Ambiente e Sicurezza

La convivenza con il Virus – Fase 2

Domani, 4 maggio inizierà la fase di convivenza con il virus, cosiddetta fase 2, un periodo da vivere certamente più difficile rispetto alla fase 1 che ci vedeva protetti nelle nostre abitazioni.

Obbligo di indossare dispositivi di protezione individuale in luoghi aperti al pubblico e sui mezzi di trasporto locale e in ogni situazione in cui non sia possibile mantenere il distanziamento sociale di 1 metro.

Molti i lavoratori che riprenderanno l’attività lavorativa, circa 4 milioni, e si sposteranno per raggiungere il loro posto di lavoro; le scuole rimangono chiuse al pubblico proseguendo con le lezioni online.

Le attività di commercio al dettaglio, ad eccezione di quelle del settore alimentare, rimangono chiuse e l’attività di ristorazione e concessa solo in modalità take away.

Un’apertura a favore dell’attività sportiva che può essere svolta in modalità individuale e all’aperto.

Di seguito vi alleghiamo i provvedimenti che sono stati adottati dal Governo con il DPCM del 26 aprile e il decreto del Presidente della Regione Piemonte emanato in data 2 maggio che ribadisce quanto stabilito a livello nazionale.

Il Governo inoltre ha risposto a una serie di FAQ pervenute in questi giorni che hanno chiarito molti dubbi che sono sorti in merito al seguente link http://www.governo.it/it/faq-fasedue

DPCM 26 Aprile 2020

decreto_presidente_della_giunta_regionale_n._50_-_2_maggio_2020

 

Share:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.