Attualità

Le ferrovie arterie di un territorio

di Giancarlo Curti

da Nuove Frontiere News 

Sul problema Ferrovie, continueranno ancora i bluff dei nostri Politici-Partitici oppure vi potrà essere davvero una svolta positiva con il loro ripristino? Come già per il Tribunale e per la Clinica Sant’Anna (per citare gli ultimi eclatanti esempi), la raccolta di firme, il convogliare gente che protesti, ecc. ecc., sono serviti a nulla, come del resto avvenuto per altre manifestazioni di contestazione e protesta recenti e meno recenti riguardanti vari aspetti strutturali ed economici del nostro territorio. Non servono dette manifestazioni perché quello che conta è che i nostri politici… contino e si facciano… contare nelle sedi decisionali. Ma per contare…occorre appunto sapersi far contare!: questo è il vero problema! Noi siamo stretti fra tre Città sede di Provincia e diventiamo sempre più asfittici. Se non stabiliamo (facciamo ancora in tempo?) rapporti di alleanza o, a seconda dei casi, se non ci facciamo valere mostrando anche i muscoli, il declino sarà sempre più inesorabile. Purtroppo in entrambe le due situazioni sopradette, i nostri politici non sono stati all’altezza della situazione: la nostra barca, è piuttosto fragile ed in balìa di onde avverse più di altre barche e dunque occorre qualcosa di più per poterla anche solo a sufficienza. Non faccio esempi perché ve ne sono a decine di malgoverno o di incapacità di governo negli ultimi 15 anni, mi limito ad essi, con alcune serie prospettive, che potevano essere risolte con successo, ciascuna delle quali avrebbe potuto di per sé stessa fornire colpi d’ali straordinari e non di normale amministrazione. Su Casale news del 26 gennaio leggiamo: “…” Casale Bene Comune: “Chiediamo a gran voce il ripristino minimo della Casale – Vercelli e della Casale – Mortara”. Intervento della lista civica che organizzerà a breve un tavolo di discussione sulla questione trasporti “…”. Molto bene . Ma al tavolo si discute ed a Casale sono anni che si discute su tante cose!!! Ricordiamo alcune parole brevissime di Publilio Siro: “Per troppo discutere si perde la verità ” Su Casale News del 10 maggio scorso leggiamo: “…” “Verso una grande assemblea pubblica sui tra-sporti – Si svolgerà a fine giugno. Intanto, in un recente incontro, ribadita l’importanza della Casale-Vercelli e della Casale-Mortara – . Ho letto di personaggi, istituzioni, comuni che già si so-no riuniti ed interessati ultimamente e che saranno probabilmente presenti a detta assemblea. Non leggo però dei Sindaci di Candia Lomellina e di Mortara che pure si erano davvero molto interessati. Non leggo dell’Assessore dei trasporti della Regione Balocco. Non leggo del sindaco di Vercelli. Costoro ci saranno? Se i nostri politici-partitici Casalesi si fossero decisi per la costituzione della Co-Provincia con Vercelli, avremmo salvato il Tribunale ed avremmo avuto, in Vercelli, un difensore di peso per la Casale-Vercelli: cose che tutti capiscono! Ma… la Provincia Federata con Vercelli, significa-va uscire dalla Provincia di Alessandria che, incidentalmente, salvo qualche vaga affermazione di qualche politico casalese, non risulta abbia battuto un col-po per tale ferrovia. Quindi vediamo cosa uscirà dalla assemblea di fine giugno e se Publilio Siro ancora una volta avrà avuto ragione.

Share:

Lascia un commento