Cultura-Turismo

Casale turistica a Ferragosto

Casale Monferrato: Città storica, città culturale, candidata a Capitale Italiana della Cultura 2020, Città Capitale del Monferrato, Città dalla vocazione turistica e via di seguito, questi sono gli appellativi che vengono periodicamente attribuiti alla nostra città. Bene, ci si aspetterebbe una risposta di immagine di città aperta viva accogliente verso il turismo anche internazionale, che dovrebbe rappresentare in questo momento di crisi profonda il core business della nostra comunità.

Il mese di agosto, mese preposto al massimo flusso turistico, da noi non ha primeggiato purtroppo per affluenza di visitatori pari a quanto Casale meriterebbe.

Piazza Castello a metà pomeriggio di Ferragosto era parzialmente deserta, le poche auto che si fermavano in prossimità del Castello, dalle quali scendevano visitatori interessati, dopo qualche occhiata perplessa alla Fortezza… citata dal Manzoni, risalivano in auto e lentamente si allontanavano.

Come mai ci si potrebbe domandare, la risposta è altrettanto semplice, il portone del Castello era chiuso, sprangato, con ben visibile un bel lucchettone (di fattura non certamente antica)!

Era il 15 agosto!  La città storica, città culturale, candidata a Capitale Italiana della Cultura 2020, Città Capitale del Monferrato, Città dalla vocazione turistica: accoglieva i visitatori con il Castello… citato dal Manzoni, sprangato.

Forse si temeva qualche assalto? Chissà!

Share:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.