Next Generation UE

Da qualche settimana sono pubblicati sul sito della Regione Piemonte le proposte, suddivisi per Province, da sottoporre al Governo, per l’inserimento nel piano nazionale del Recovery Plan. Comprendono oltre 1.200 progetti per un ammontare complessivo che sfiora i 27miliardi. Apprezzabile la buona volontà nella stesura, ma all’apparenza sembra un insieme di proposte volte più al completamento delle caselle dei cluster che ad una reale redistribuzione omogenea del territorio regionale con delle evidenti sproporzioni geografiche.

0 Commenti

Il sogno di una pista di atletica a Casale!

Finalmente ci siamo! Le nuove elezioni! No, forse dovrei dire "ci risiamo", perché non c'è proprio niente di nuovo: i soliti vecchi slogan, i soliti cartelloni pubblicitari con facce nuove e meno nuove, programmi meravigliosi megafonati ai quattro venti, messaggini un po' più silenziosi che ti arrivano su WhatsApp, ma la sostanza non cambia: dobbiamo andare ad eleggere la nuova amministrazione comunale.

0 Commenti

C’era una volta il sogno di avere una pista di atletica…

Si leggeva la notizia su “Il Monferrato” che al Natal Palli, dopo dieci anni tornava l’atletica leggera e che il Presidente della Junioratletica Casale Beppe Sboarina organizzava una gara a livello provinciale “per sensibilizzare cittadinanza e amministratori… al fine di realizzare in impianto di atletica leggera moderno…”. Correva l’anno 1998! Sono trascorsi più di venti anni…! Basterebbe questo dato per chiudere il commento!

0 Commenti

Quando vedremo un campo di atletica a Casale?

Si racconta che all’inizio  anni ’60, Livio Berruti, vincitore della medaglia d’oro nei 200 metri piani alle XVII Olimpiadi di Roma 1960, Si racconta che all’inizio  anni ’60, Livio Berruti, vincitore della medaglia d’oro nei 200 metri piani alle XVII Olimpiadi di Roma 1960, durante le sue vacanze a Stroppiana, volle venire ad allenarsi sulla pista di atletica del Natal Palli.

0 Commenti