CulturaI pensieri di Gian Carlo CurtiStoria

Finlandia – Russia

Finlandia e Svezia non fanno parte della Nato per non aver mai voluto entrarvi. Dopo la invasione della Ucraina da parte della Russia, le due Nazioni, visti anche i sondaggi effettuati fra le loro popolazioni, adesso stanno seriamente valutando di entrare nella detta Alleanza Atlantica, proposito che hanno manifestato pubblicamente. La Russia immediatamente ha mobilitato alle loro frontiere mezzi militari bellici.

Fra il 1939 e il 1940 vi fu l’invasione russa della Finlandia. La guerra terminò con un armistizio con il quale la Finlandia cedette il 10% del proprio territorio con altre cessioni.

Si narra l’incontro di cui infra avvenuto prima della guerra.

Paasikivi Juho Kusti (1870 – 1956) Politico finlandese

Prima della guerra fra Russia e Finlandia (1939-1940), il commissario del popolo agli Esteri russo, Molotov, convocò al Cremlino Paasikivi, che era ambasciatore di Finlandia:

“Di quanti soldati dispone il vostro paese?”  Chiese Molotov

“Trecentomila!” Rispose Paasikivi.

“E noi” replicò Molotov “Ne abbiamo tre milioni alle vostre frontiere”.

Il delegato finnico osservò allora. “Troppi… per seppellirli tutti nel nostro territorio”.

 

(Corriere della Sera, ottobre 1939)

Share:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Nuove Frontiere