Slider

Fu Casale Monferrato, nobilissima città

Molto irriverenti alcune rimette scherzose che seguono, con eventuali riferimenti a miei da lungo tempo ormai scritti in merito a “La Caduta di Casale Monferrato, la Capitale del Monferrato”. Suggeritemi dalla visione di un piccione sulla testa del Grandissimo Giovanni Lanza nel settembre dello scorso 2020.

 

Fu Casale Monferrato,

nobilissima città,

 

Capitale d’uno Stato,

or è qualche tempo fa.

 

Ed è Storia ormai passata,

il declino che subì.

 

Ben sappiamo come è andata,

chi a ridurla fu così.

 

Quali aspetti di grandezza,

i giardini che son lì.

 

Ed è tal la loro ampiezza,

che nessun li ha così.

 

Monumenti del Passato,

son presenti qua e là.

 

Ah che tempo ohimè andato,

e che grande Civiltà.

 

Alti alberi grandiosi,

altri agili e flessuosi.

 

Prati verdi accattivanti,

e silenzi rilassanti.

 

Poco a lato del vialone,

che conduce alla Stazione.

 

Ecco ergesi famoso,

monumento maestoso.

 

È Giovanni, il grande Lanza,

che pensoso guarda e avanza.

 

E lassù nel Ciel compare

sì, un’aquila reale!

 

Mi avvicino con gran moto,

immortalo e faccio foto.

 

Illusione, delusione!

è un simpatico piccione.

 

e che fa? Non ve lo dico,

ad immaginar v’invito!!!

Share:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Nuove Frontiere