Otto comuni uniti per la difesa delle orchidee selvatiche

Otto comuni si uniscono per la difesa delle orchidee selvatiche, per far sì che le praterie dove crescono come segno della biodiversità siano salvaguardate da agricoltura intensiva o insediamenti industriali. Venerdì firmeranno un protocollo d’intesa anche con le Aree protette del Po piemontese per sancire questo impegno. Poi invitano tutti al Festival delle orchidee selvatiche. domenica 14 alle 9,30 a Pecetto di Valenza, e alle 15 del 21 aprile a Terruggia, del 25 a Camagna, del 27 a Ponzano, del 28 a Coniolo, del 1° maggio a Ozzano, del 5 maggio a Villadeati e del 16 giugno, alle 10  Cartosio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.